Contenuto principale

Messaggio di avviso

Visualizza articoli per tag: virus

Sabato, 04 Aprile 2020 17:14

Emergenza Corona Virus

 

Sezione dedicata alla raccolta delle pubblicazione da parte del Comune sul Corona virus

  

 


 

 

 

Pubblicato in Amministrazione

Si rende noto che sono in corso le attività di regolamentazione per l'emissione dei "buoni di solidarietà alimentare"

sarà cura di questo Ente comunicare attraverso il portale del Comune di Sant'anastasia e/o altri mezzi di comunicazione l'avvio della procedura per l'erogazione del contrinuto.

SI PREGA LA CITTADINANZA DI NON RECARSI PRESSO GLI UFFICI COMUNALI E/O CAF, PER NON RITARDARE GLI ADEMPIMENTI

Pubblicato in News dal Comune

Il Comune rende noto che per domani 28 marzo 2020  e stato programmato il quarto intervento di sanificazione dalle ore 8:30 alle 11:30 circa.

Pubblicato in News dal Comune
Etichettato sotto

E’ programmato per mercoledì 25 marzo il terzo intervento straordinario, fatto a macchia di leopardo, di sanificazione delle strade del centro urbano non trattate nei precedenti interventi, con inizio alle ore 13:00 e fine alle ore 16:00 circa.

Il Responsabile del Servizio Ambiente ing. Antonio Cantalupo ha firmato questa mattina la disposizione che va ad integrare il primo intervento fatto già nelle strade centrali del paese.

L’intervento sarà attuato da un mezzo specifico per detta attività, con due uomini, un autista ed un operatore a terra con la freccia.

Non sono esclusi altri interventi nei prossimi giorni, ma il tutto va fatto seguendo o tenendo in debita considerazione le indicazioni dell'Istituto Superiore della Sanità (ISS).

Secondo il parere dell'ISS, infatti, e le raccomandazioni poste all’attenzione dei Comuni nel 18 marso scorso, l’invito è quello di ricorrere alle sanificazioni di strade, marciapiedi e piazze con interventi non frequenti e non invasivi al fine di evitare effetti controproducenti e nocivi per l’ambiente e le falde acquifere, nonché per gli stessi operatori. Stante l’alto potere inquinante dell’agente utilizzato (ipoclorito di sodio a basse percentuali) per le sanificazioni nel caso di tutela della salute pubblica, non è consigliabile, secondo l’ISS, un suo utilizzo frequente, ma limitato ad interventi straordinari e come integrazione e non sostituzione delle modalità con cui normalmente si provvede alla pulizia stradale.

Tutti i cittadini di Sant'Anastasia sono esortati a collaborare, evitare passeggiate, evitare di entrare in contatto diretto con le persone, evitare di sostare nelle piazze e restare a casa con i propri familiari.

 

Pubblicato in Avvisi dal Comune
Sabato, 21 Marzo 2020 20:23

569° PELLEGRINAGGIO DEL LUNEDI IN ALBIS

Il Santuario dal 1° al 20 di aprile resterà chiuso e il 569° Pellegrinaggio del Lunedì in Albis a Madonna dell’Arco non si farà.
Preoccupano i possibili contagi, prevale la scelta di evitare contatti tra persone e tutelare così la salute delle centinaia e centinaia di persone grandi e piccole, che nel Lunedì in Albis solitamente affollano Sant’Anastasia e Madonna dell’Arco, facendo registrare presenze eccezionali.
Il Commissario Straordinario, Stefania Rodà, ha trovato pieno accordo con i Padri Domenicani di Madonna dell’Arco, ed insieme hanno condiviso la necessità di tenere chiuso il Santuario, come spiega di seguito:
“La gravissima epidemia che ormai da mesi affligge il mondo intero – scrive il Commissario Stefania Rodà - ha imposto una rigida riflessione delle Autorità Civili ed Ecclesiastiche anche sulla necessità di evitare qualunque tipo di celebrazione e manifestazione religiosa per contenere la diffusione del contagio.
Pertanto, nell'approssimarsi delle Festività Pasquali, tutta la comunità di fedeli e devoti alla Madonna dell'Arco è vivamente invitata a non recarsi al Santuario, che in quei giorni rimarrà chiuso.
“Ciascuno ha il dovere di fare la propria parte per contribuire alla tutela della salute pubblica”: è questo l'invito rivolto dal Sommo Pontefice a tutti i fedeli nel rispetto del divieto di ogni tipo di assembramento e manifestazione imposto dalle norme nazionali e regionali.
Nella piena consapevolezza della rilevanza che assume tale pellegrinaggio per i devoti, ma, altresì, dell'esigenza primaria di tutelare la salute degli stessi fedeli e dell'intera popolazione di Sant'Anastasia, è stata condivisa con il Rettore la necessità di tenere chiuso il Santuario dal 1° al 20 di aprile.
Un assembramento anche minimo di persone potrebbe avere conseguenze estremamente gravi in termini di diffusione del contagio, trasformando un momento comune di preghiera in un pericolosissimo veicolo di infezione pubblica.
Si confida nella condivisione di questo messaggio, nel rispetto delle norme che impongono di restare presso le proprie abitazioni ed uscire esclusivamente in caso di necessità".

Pubblicato in News dal Comune
Etichettato sotto
Martedì, 17 Marzo 2020 18:06

Nessun focolaio del virus in paese

COMUNICATO STAMPA

 

In data odierna si è appreso della positività di un altro cittadino anastasiano di cui, per rispetto della riservatezza dei dati personali, si omette il nome.

Si è appreso che si tratta di una persona anziana in ricovero da circa 15 giorni per malattia pregressa.

Anche in questo caso le autorità sanitarie escludono che si tratti di un focolaio autonomo in città, propendendo piuttosto per l’ipotesi del contagio esterno.

Ciononostante il Comune, in attesa delle disposizioni del Dipartimento di prevenzione in relazione alla eventuale quarantena dei familiari della persona contagiata, sta valutando ulteriori iniziative per prevenire la diffusione dell’epidemia, quali una seconda sanificazione delle strade e sollecitare un intervento di igienizzazione dell'edificio in cui abita la persona attualmente ricoverata.

Atteso che nei giorni scorsi è stato necessario denunciare un cittadino sorpreso in strada senza alcuna valida giustificazione, si raccomanda di attenersi scrupolosamente a tutte le disposizioni cautelative finora diramate dagli organi governativi e regionali, evitando di uscire da casa ove non sia strettamente necessario.

In proposito si rammenta che il personale volontario della protezione civile, che fa parte del centro operativo comunale, effettua un servizio di consegna a domicilio di medicinali su richiesta; a tal fine occorre contattare dalle ore 13.00 alle ore 14.00 dal lunedì al sabato uno dei seguenti recapiti telefonici: 351 2916544 / 351 1306678.

Per qualsiasi altra necessità è possibile rivolgersi alla Polizia Municipale al n. 081 8972837

Sant’Anastasia, 17 marzo 2020

 

                                                                                                                    Il Commissario Straordinario

Stefania Rodà

Pubblicato in News dal Comune
Etichettato sotto

il Comune rende noto, che prevederà per domani 17 marzo 2020 il secondo intervento di sanificazione delle strade nel rispetto delle norme igienico sanitarie.
A partire dalle ore 15:00 saranno interessate dalla sanificazione buona parte delle periferie: via Starza, via Canesca, via Coscialonga, via San Martino, via Marra, via Marciana, via E. De Filippo, via Romani e traverse, via Boccaccio e zona Boschetto.
L’intervento sarà attuato da un mezzo specifico per detta attività, con due uomini, un autista ed un operatore a terra con la freccia, e terminerà alle 18:00 circa.
Saranno messi in programma altri interventi sul territorio nei giorni a venire.
Tutti i cittadini di Sant'Anastasia sono esortati a collaborare, evitare passeggiate, evitare di entrare in contatto diretto con le persone, evitare di sostare nelle piazze e restare a casa con i propri familiari.

Pubblicato in Avvisi dal Comune

Il Commissario Straordinario, Stefania Rodá, ha disposto la chiusura al pubblico del Centro di Raccolta Comunale di via Petrarca.
L'isola ecologica, come è noto, è divenuta punto di riferimento per la cittadinanza che conferisce direttamente varie tipologie di rifiuti.
In questo periodo in cui è richiesta alla popolazione di non uscire o uscire il meno possibile dalla propria abitazione, è opportuno evitare ogni spostamento delle persone nel territorio per contribuire ad evitare la diffusione di contagi. L'ordinanza, pertanto, chiude temporaneamente al pubblico l'isola ecologica, assicurando la raccolta differenziata.

Pubblicato in Avvisi dal Comune
Con propria ordinanza n. 20 di oggi 13 marzo il Commissario Straordinario, Stefania Rodá, ha disposto la chiusura del Cimitero comunale.
Dinanzi all’evolversi della situazione epidemiologica, considerata la rapidità di diffusione del nuovo virus, limitare l’accesso al cimitero comunale ha il fine di evitare possibilità di assembramenti. 
L’attuale situazione è straordinaria ed impone la tutela della salute dei cittadini, che sicuramente prevale sulla necessità di onorare i propri defunti con la presenza al cimitero. 
E’ concesso l’accesso al cimitero esclusivamente agli addetti ai lavori di manutenzione, pulizia e sepoltura, nonché, con il rispetto delle misure sanitarie vigenti, ai congiunti del defunto di cui è disposta la sepoltura.
L’Ordinanza del Commissario ha valore fino al 3 aprile 2020.
Pubblicato in Avvisi dal Comune
Venerdì, 13 Marzo 2020 16:11

Avviso alla cittadinanza

Invitando tutta la cittadinanza ed in modo particolare gli utenti dei social e messaggistica istantanea ad astenersi dal diffondere Fake news  e notizie di fonte non proveniente dagli Enti preposti alla salvaguardia della salute pubblica, riportiamo integralmente il comunicato stampa del Commissario Straordinario:

 

"Pervengono al Comune numerose istanze di cittadini anastasiani preoccupati per la situazione di emergenza Covid 19 all'indomani della notizia del primo caso di coronavirus in città.

Nel rispetto della riservatezza dei dati personali delle persone coinvolte ed al fine di rassicurare la popolazione circa gli interventi che tutte le istituzioni stanno mettendo in atto per arginare ogni possibilità di contagio, si precisa che nella giornata di ieri, 12 marzo, si è appreso della positività al virus di un cittadino ricoverato al Monaldi. Immediatamente si è riunito il tavolo tecnico del centro operativo comunale (COC) presso l'Ente ed è stata contattata la ASL Napoli 3 Sud per i primi interventi.

La situazione sanitaria che, allo stato - si ripete - coinvolge una sola persona, era già conosciuta ed attentamente seguita dalla sezione territoriale del Dipartimento di prevenzione dell'unità operativa prevenzione collettiva locale che stava già provvedendo alla ricostruzione della filiera dei contatti rilevanti ai fini dell'adozione dei provvedimenti di prevenzione epidemiologica. Dai dati finora emersi sembrerebbe potersi ragionevolmente escludere la presenza in situ di un focolaio autonomo, apparendo piuttosto riconducibile il caso a contatti con persone provenienti da altre Regioni. La famiglia del ricoverato è stata posta immediatamente in quarantena.

Più in generale, come si può vedere accedendo al sito web del Comune, in linea ed in ossequio al susseguirsi delle disposizioni governative e regionali sull'argomento, sono stati chiusi la biblioteca comunale, il centro anziani, il cimitero e l'isola ecologica e sospese le attività del mercato comunale; sono stati individuati i servizi indifferibili, stabiliti  i turni di servizio per il personale coinvolto nelle attività strettamente funzionali alla gestione dell'emergenza sanitaria e disposto, ove possibile, il lavoro agile da casa per tutti i dipendenti non direttamente coinvolti nella gestione dell'emergenza. Nella serata di ieri è stato effettuato un primo intervento di sanificazione del territorio da parte della ditta affidataria del servizio di igiene, completato in alcune zone grazie agli automezzi della protezione civile comunale.

Inoltre, la Polizia municipale sta vigilando affinché siano rispettate le misure di permanenza domiciliare con isolamento fiduciario disposte nei confronti dei cittadini che nei giorni scorsi erano giunti in città provenienti da  altre Regioni.

Ad oggi nessuna denuncia è stata fatta per violazione delle misure di sicurezza sanitaria disposte con i provvedimenti governativi, regionali e comunali".

Sant'Anastasia, 13 marzo 2020

 

                                                                                                                    Il Commissario Straordinario

                                                                                                                                    Stefania Rodà



Pubblicato in News dal Comune
Etichettato sotto
Pagina 1 di 2